La Via del Reiki, dal Tainai Reiki all’Uchu Reiki

La Via del Reiki dal Tainai Reiki all’Uchu Reiki è un percorso di crescita personale che ha come scopo quello di portare l’allievo ad una visione profonda di se stesso, diventando consapevole della propria dimensione umana. Attraverso il riconoscimento, l’accoglienza e la trasformazione delle proprie parti interne, l’allievo arriverà a riscoprire ASHIN RITSUMEI ossia la propria autenticità, il proprio posto nel mondo.


LO STILE – La Via del Reiki è uno stile con una propria identità, che integra l’originalità giapponese con il nostro essere occidentali. Praticando antiche tecniche giapponesi di respirazione, centratura e meditazione, si arriverà progressivamente ad innalzare il Ki personale (Tainai) fino al punto in cui l’insegnante condurrà l’allievo ad entrare in risonanza con il Reiki Universale (UCHU) e ad utilizzarlo prima su sé stesso e poi sugli altri.


I GRADI DEL PERCORSO – Il nostro viaggio si snoda attraverso i seguenti gradi di crescita:


TAINAI REIKI – Il corpo, la conoscenza e l’esperienza del Ki personale
SHODEN – Primo Insegnamento, la pulizia di noi stessi, il risveglio.
OKUDEN ZENKI – Secondo Insegnamento, la parola e la scoperta dell’altro.
OKUDEN KOKI – Terzo Insegnamento, entrare nel cuore e nel silenzio.
SHINPIDEN – Quarto Insegnamento, il viaggio personale e solitario verso l’auto-realizzazione.


La metodologia è quella teorico-esperienziale su base settimanale sullo stile del dojo.


Nel percorso l’apprendimento e la crescita si ottengono con un’applicazione costante e protratta nel tempo, seguendo un percorso strutturato e programmato. Non ci sono scorciatoie, le tempistiche sono ben predefinite, e tenendo conto del grado di consapevolezza e di crescita del singolo allievo, possono all’occorrenza essere integrate, perché non è la conoscenza delle tecniche la cosa più importante, ma il cammino stesso.


A CHI SI RIVOLGE – La Via del Reiki può essere seguita da chiunque, sia da chi desideri semplicemente accrescere la propria consapevolezza ed utilizzarla al fine di raggiungere il proprio ben-essere, sia chi desideri dedicarsi alla divulgazione ed alla pratica del metodo, sia da chi voglia farla diventare una vera forma professionale.


Un viaggio alla scoperta del proprio dono autentico da portare nella nostra vita e nel mondo.